Lucio Zinna

Lettere siciliane

Autori del Novecento dentro e fuori circuito

Informazioni
Collana: Sisifo
2019, 128 pp.
ISBN: 9788857563510
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro raccoglie saggi e profili bio-critici dedicati ad autori siciliani del secolo scorso, autori più o meno noti – tra gli altri Salvatore Spinelli, Ignazio Buttitta e Salvatore Quasimodo – ma che hanno tutti raggiunto sicuri vertici nel campo della cultura.

Lucio Zinna (Mazara del Vallo, 1938) ha operato a Palermo dal 1958 al 2007; vive a Bagheria. Ha pubblicato: di poesia, dieci sillogi; di narrativa, il romanzo-saggio Come un sogno incredibile. Ipotesi sul caso Nievo (1980, 2006) e alcune raccolte di racconti. Numerosi gli interventi critici, in parte confluiti ne La parola e l’isola. Opere e figure del Novecento letterario siciliano (2007). Ha curato la sezione Sicilia (testo critico e antologia) in Dialect Poetry of Southern Italy, a cura di L. Bonaffini (New York, 1997). Ne “I quaderni di Arenaria” sono apparsi: Nietzsche e Kafka (2001), Due letture dantesche (2002), Gli equilibri della poesia (2003), Perbenismo e trasgressione nel “Pinocchio” di Collodi (2008), Stagioni della vita e metafore della “soglia” nel realismo radicale di Leopardi (2010).

Recensioni

Rosario M. Atria - istitutoeuroarabo.it, 1 gennaio 2021
"Spigolature dall’arcipelago Sicilia, terra spinosa dai dolcissimi frutti"
Leggi la recensione