Sara Luchetta

Dalla baita al ciliegio

La montagna nella narrativa di Mario Rigoni Stern

Informazioni
Collana: Kosmos
2020, 146 pp.
ISBN: 9788857563633
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 9,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Nata dall’intreccio fra geografia, critica letteraria e narratologia, quest’opera guarda alla produzione letteraria di Mario Rigoni Stern (Asiago, 1921-2008) quale possibile osservatorio sulla montagna italiana contemporanea. Partendo dal ruolo cruciale che hanno spazi e luoghi all’interno dei racconti e dei romanzi dello scrittore vicentino, l’opera indaga il modo in cui il testo letterario dà forma a quattro categorie capaci di guidare la lettura geografica dello spazio montano. Il concetto di natura, il rapporto fra memoria e nome di luogo, l’equilibrio fra spazi individuali e spazi collettivi e la mobilità di gente e merci sono le costanti narrative cui quest’opera si rivolge per sviluppare un ragionamento che parta dal testo e arrivi al mondo, per dare voce al necessario dibattito sul rapporto fra uomo e montagna e per incoraggiare una lettura complessa e mai esausta delle terre alte contemporanee.

 Sara Luchetta si è laureata in Filologia moderna con una tesi interdisciplinare sul ruolo del nome di luogo nei romanzi di Mario Rigoni Stern. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Geografia all’Università degli Studi di Padova, occupandosi dei molteplici intrecci fra mappe e letteratura, e attualmente lavora per lo stesso ateneo come teaching assistant. Si interessa di geografia culturale della montagna italiana, con particolare attenzione al rapporto fra montagna e letteratura.

Recensioni

Sergio Frigo - Il mattino di Padova, 8 ottobre 2020
"Le donne hanno conquistato la montagna"
Leggi la recensione