Etienne Balibar

Filosofie del transindividuale: Spinoza, Marx, Freud

Informazioni
Collana: Quaderni di Teoria Critica della Società
2020, 96 pp.
ISBN: 9788857565934
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 8,00  € 7,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 5,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Il volume propone un percorso a più entrate attraverso Spinoza, Marx, Freud, riletti alla luce del concetto di “transindividuale” di Simondon, qui impiegato nella singolare valenza di dispositivo “quasi-trascendentale”. Balibar suggerisce di portarsi sul bordo del transindividuale, là, cioè, dove questo tende a destabilizzare le figure dell’individualità e della collettività, allo scopo di circoscrivere, ancorché in forma problematica e aperta, un’ontologia della relazione sociale non più articolata attorno all’opposizione binaria centrata ora sull’individuale ora sul collettivo. Si tratterà, adesso, di interrogarsi su ciò che istituisce l’individuale e il collettivo “in rapporto” l’uno con l’altro nella stessa misura in cui non smette di destituirli o di renderli irriconoscibili.

Étienne Balibar, nato nel 1942, è tra i più autorevoli filosofi contemporanei. È stato allievo e collaboratore di Louis Althusser, con il quale ha scritto Leggere il Capitale. È professore emerito dell’Università di Paris X-Nanterre e professore alla Columbia University di New York. È tra i docenti del Corso di perfezionamento in Teoria critica della società dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Recensioni

Gianpaolo Cherchi - Il Manifesto, 18 novembre 2020
"Etienne Balibar. Ontologia della relazione, tra autonomia e dipendenza"
Leggi la recensione