Marcella Taricco

“We Don’t Need No Education”

Come dovrebbero essere i libri di testo E come studiare in poco tempo

Informazioni
Collana: Frontiere della psiche
2020, 160 pp.
ISBN: 9788857567792
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

I disturbi e le difficoltà nell’apprendimento si spiegano soltanto in parte con le cause genetiche; stiamo assistendo infatti a un fenomeno sociale, esasperato da cause ambientali ed esterne. Tra queste, la più importante è senza alcun dubbio l’iperstimolazione. All’interno di un mondo iperstimolante, anche i libri scolastici possono presentare un eccesso di stimoli, spesso non coordinati, che vanno ad affollare la mente dei bambini e dei ragazzi. Questo lavoro affronta il tema attraverso una chiave di lettura innovativa e trasversale: parte dai processi di pensiero, percettivi e di elaborazione degli stimoli, e rilegge il sistema didattico e le caratteristiche dei libri di testo. Propone inoltre una serie di indicazioni pratiche e utili agli educatori per migliorare l’efficacia dell’insegnamento e offre ai ragazzi stessi uno strumento per ottenere risultati migliori nell’apprendimento scolastico, in maniera semplice e non dispersiva. Il volume presenta strumenti operativi e mappe staccabili, utili per insegnanti, genitori, autori di libri scolastici e ragazzi per affrontare le difficoltà a scuola e i cosiddetti Disturbi Specifici dell’Apprendimento. 

Marcella Taricco è psicologa, psicoterapeuta, specializzata alla Sorbonne. Ha ricevuto il premio Optime dall’Unione Industriale di Torino. Dal 2000 ha introdotto nei reparti maternità la rilevazione precoce della depressione post partum e l’intervento psicoterapeutico tempestivo in reparto con la neo-mamma. Ha pubblicato: Un rapido per la felicità. Psicoterapia Non Convenzionale® in medicina olistica (2017). Ha introdotto con il dott. Roberto Fagioli il Decanter Test®, un nuovo test attitudinale per l’orientamento scolastico e la selezione del personale che considera la persona nella sua globalità, sia organica che psicologica.

Recensioni

Marcella Taricco - wsimag.com, 18 dicembre 2020
"Il sovraccarico di elementi percettivi e cognitivi. L’intasamento da overload"
Leggi l'articolo