Religioni & Media

Un’introduzione ad alcune problematiche

Informazioni
A cura di: Michele Olzi ; Roberto Revello

Collana: Mimesis
2021, 296 pp.
ISBN: 9788857569369
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

Con l’impegno a essere più preparati a confrontarci con le credenze altrui e avere più strumenti per capire il nostro rapporto con le “realtà religiose”, questo libro, nella sua prima parte, si rivolge a non specialisti per provare a suggerire come non sia affatto facile parlare “non religiosamente” di religione. Non è facile e tuttavia è urgente. Sono così offerte rapide ricognizioni sul concetto stesso di “religione” e su quello di “sacro”, sulla possibilità di uno studio laico e scientifico. Nella seconda parte del libro, a partire da casi di studio, si è cercato di approfondire il rapporto tra media e religioni andando oltre al solo reperimento di temi e immaginari religiosi presenti nei mezzi di comunicazione. Dal momento che questi ultimi sono produttori in se stessi di immaginario, dal momento che l’esperienza che facciamo dei nuovi media – pervasivi, avvolgenti e ontofanici come non mai – è per molti aspetti sempre più religiosa, diventa forse opportuno provare a leggere la contemporaneità non col passato, ma al contrario sforzarsi di vedere tutto con uno sguardo nuovo. Ed è quindi evidente come il tema “religioni e media” ci spinga a ripensare differentemente cosa siano le religioni e cosa siano i media.

Michele Olzi ha conseguito il dottorato nel 2019 presso l’Università degli Studi dell’Insubria, con una tesi sulla vita e l’opera dello psicanalista Emilio Servadio (1904-1995). È assistente professore e cultore della materia per i corsi di Scienze della comunicazione presso la medesima Università, “Immaginari religiosi e rappresentazioni mediatiche” e “Linguaggi politici”. Si occupa della genesi e delle dinamiche relative ai miti politici nell’era moderna, dei rapporti tra le nozioni di Eros, Kratos e Sacro negli ambiti di Storia delle religioni e Storia delle idee.

Roberto Revello ha conseguito un dottorato di ricerca, all’Università degli Studi dell’Insubria, in Filosofia delle scienze sociali e comunicazione simbolica. All’attività professionale in editoria affianca interessi di studio tesi a confrontare la sua formazione filosofica nei seguenti campi di ricerca: religioni, immaginario, inconscio, media. È docente a contratto all’Università degli Studi dell’Insubria per l’insegnamento di “Immaginari religiosi e rappresentazioni mediatiche”, nel corso di laurea in Scienze della comunicazione. Recentemente ha pubblicato Ciò che appare nello specchio. Docetismo e metafisica dell’immagine in Henry Corbin (2019).

Saggi di Marco Castagnetto Alessio Carlo Genova Michele Olzi Stefania Palmisano Nicola Pannofino Marco Papasidero Luca Peyron Roberta Pibiri Jacopo Ranzato Roberto Revello Davide Sisto Vittoria Talarico Claudio Tarditi