Edmund Husserl

Fenomenologia dell’inconscio

I casi limite della coscienza

Informazioni
Collana: Babel parole della filosofia
2021, 300 pp.
ISBN: 9788857575162
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 PDF con Adobe DRM  € 14,99
Link Link Link
Sinossi

Nei manoscritti pubblicati nel volume XLII della raccolta Husserliana e qui tradotti, Edmund Husserl sviluppa una fenome- nologia delle esperienze “limite” della co- scienza: nascita, morte, sonno, inconscio. Lo Husserl maturo ci propone di ripensare i concetti di limite e confine scandaglian- do l’oscurità della coscienza e, al tempo stesso, il carattere generativo e originario delle dinamiche costitutive del soggetto, svelando un potenziale inedito della feno- menologia. L’inconscio è messo in relazio- ne non più soltanto con l’associazione e la fantasia, ma anche con la temporalità della coscienza, facendoci guadagnare un nuovo senso dell’immortalità dell’Io trascendenta- le: quest’ultima diventa il passaggio conti- nuo dal sonno alla veglia, in cui la coscienza costituisce, sempre di nuovo, se stessa.

Recensioni

Il Sole 24 Ore, 13/02/2022
Analizzare le esperienze e il limite della coscienza
Leggi la recensione