johann-jakob-bachofen johann-jakob-bachofen

Il potere femminile

Storia e Teoria

Informazioni
A cura di: Eva Cantarella

Collana: Filosofie
2021, 252 pp.
ISBN: 9788857575230
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Un tempo, prima dell’organizzazione patriarcale, l’umanità è passata attraverso due stadi: quello della promiscuità sessuale e quello del matriarcato. Questo sosteneva Bachofen, versatile figura che ha saputo muoversi con grande intelligenza tra filosofia, sociologia, archeologia e psicologia. La teoria del matriarcato di Bachofen venne fatta propria dal marxismo per dimostrare la transitorietà della famiglia borghese e costituì materia di disputa per Freud e Jung nello sviluppo della contrapposizione tra femminilità e virilità nella struttura della psiche. In tempi più recenti è stata recuperata dai movimenti femministi per dimostrare come il potere maschile non abbia rappresentato una costante storica.

Johann Jakob Bachofen (Basilea 1815-1887), giurista, storico e antropologo svizzero. È stato professore di diritto romano e magistrato fino al 1844, quando abbandonò la docenza universitaria per dedicarsi agli studi di storia antica. Conosciuto soprattutto per la sua grande opera, Il matriarcato, testo che ha segnato un’evoluzione fondamentale negli studi antichi, Bachofen teorizzò uno stadio primitivo dell’evoluzione umana retto dal principio femminile e dal culto della madre.

Recensioni

Rolando Vitali, Alias Domenica (Il Manifesto), 16 maggio 2021, Leggi radicate nell'inconscio di popoli remoti, su Il potere femminile a cura di Eva Cantarella
Leggi la recensione

Diva e Donna, 6 aprile 2021
"Divi che leggono"
Leggi la recensione