Augustin Berque

Essere umani sulla terra

Principi di etica dell’ecumene

Informazioni
A cura di: Marco Maggioli ; Marcello Tanca

Collana: Kosmos
2021, 188 pp.
ISBN: 9788857576749
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La Terra non rappresenta solo l’ambiente indispensabile alla nostra vita biologica, come lo è per tutte le specie viventi della biosfera. In quanto ecumene la Terra costituisce anche la condizione che ci permette di essere umani. Senza ecumene, saremmo come gli altri animali. Una delle caratteristiche proprie dell’umano è di essere etico; di possedere cioè il senso del bene e del male, e di poter determinare la propria condotta a partire da questa distinzione, avere dunque la coscienza di un dovere. Essere etico, essere umano, significa poter scegliere coscientemente. L’obiettivo di questo libro è di esaminare questa relazione etica per cercare di comprenderne i principi.

Augustin Berque, geografo e orientalista. Dal 1979 è stato direttore di studi presso l’E?cole des hautes e?tudes en sciences sociales e ha diretto la Maison franco-giapponese di Tokyo (1984-1988). Membro dell’Academia Europaea, è stato il primo occidentale a ricevere il Grand Prix di Fukuoka per la cultura d’Asia (2009) e nel 2017 il primo francese ammesso al Palazzo dell’ambiente terrestre di Kyoto (Chikyu? Kankyo? Dendo?), che commemora il Protocollo di Kyoto. Recentemente ha ricevuto il Prix international Cosmos (2019) quale riconoscimento per gli straordinari risultati nella creazione di una vera e propria antropologia ambientale unica nel suo genere. I suoi studi sul rapporto tra esseri umani e ambiente hanno contribuito fortemente a innovare il pensiero sul paesaggio e il sapere geografico nel suo complesso.

Recensioni

Simone Paliaga, Avvenire, 14 luglio 2021
"Berque. Un'etica per il nostro ecumene"
Leggi la recensione