Gian Antonio Gilli

Locus sui

Religioni di luogo

Informazioni
Collana: A dèi ignoti
2021, 210 pp.
ISBN: 9788857576954
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 21,00  € 19,95
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La nozione di luogo, sia nel senso comune, sia nelle diverse discipline che se ne occupano, appare come qualcosa di quotidiano, di noto-a-tutti, e immediatamente disponibile. Ben diversamente altri, come Meister Eckhart, insistevano sulla straordinarietà del luogo, sulla sua misteriosa potenza: “Luogo indica ciò che abbraccia, contiene, penetra con la sua potenza e, grazie a questo, salva”. Questo libro guarda al luogo negli stessi termini: qualcosa di originario, un’entità metafisica, che occorre riconoscere. Si tratta, peraltro, di una metafisica “povera”, che affonda le sue radici non in teorie sull’Essere, ma in racconti mitici, e soprattutto in pratiche e esperienze che testimoniano, sull’arco di millenni, un originario bisogno-di-luogo.
Da questa analisi il luogo emerge come qualcosa di potente, ai limiti della smisuratezza. Al soggetto che lo abita, e ad esso soltanto, il luogo consente di espandersi, – di conoscere la propria specificità, il proprio essere-diverso, e di affermarlo. Nel luogo, nel proprio luogo, sono possibili al soggetto esperienze fisiche e spirituali di intensa creatività, spesso distanti dalla cultura comune, e svolte interamente per se stessi.

Gian Antonio Gilli, professore ordinario di Sociologia, ha insegnato in diverse Università italiane. Collabora alla rivista “Camminare”, e opera nel campo dell’arte contemporanea con workshops, pubblicazioni e iniziative espositive (www.munange.it). Negli ultimi decenni il suo lavoro di ricerca, sempre con forte attenzione a problemi di metodo, si è concentrato su due direzioni. La prima riguarda lo schema corporeo, le sue patologie, e la ricostruzione delle sue origini. La seconda riguarda l’esperienza religiosa nelle sue manifestazioni più fisiche e materiali, dalle pratiche corporee di devozione all’offerta votiva. Tra i suoi volumi: Come si fa ricerca (Milano 1972); Origini dell’eguaglianza – Ricerche sociologiche sull’antica Grecia (Torino 1988); L’individuazione – Teste date per molti (Torino 1994); Arti del corpo – Sei casi di stilitismo (Cavallermaggiore 1999); Manuale di sociologia (Milano 2000); Genesi dell’universalismo – Sociologia della società arcaica (Firenze 2005); Manuale di ex voto (Saluzzo 2016); L’Età delle membra – Antropologia delle parti del corpo (Torino 2016); Ritorno all’oggetto interiore – Ipotesi sul percorso mistico (Milano 2017). Alcune di queste opere – esaurite presso gli editori, e col loro consenso – verranno rese disponibili sul sito www.ricerchesulleorigini.it.

Recensioni

Ezio Albrile, archiviomed.altervista.org
"Archivi di studi indp-mediterranei"
Leggi la recensione