Rocco Antonucci

Letture di neurosemiotica tra arte e design

Informazioni
Collana: Design
2021, 164 pp.
ISBN: 9788857577500
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro evidenzia come alcune scoperte delle neuroscienze acquisiscano coerenza nelle teorie elaborate dalla semiotica interpretativa e mostra perché non si possa dare per scontato, come fa la neuroestetica, che il senso sia sempre inscritto nella percezione stessa e che qualunque altra interpretazione del “dato” sia superflua in quando non arricchisce ulteriormente il suo contenuto semantico. E, similmente, rileva come non sia più accettabile continuare ad analizzare i fenomeni iconici con gli strumenti della psicologia della gestalt come fa la semiotica visiva greimasiana. 
La relazione che unisce, oppone e disgiunge il discorso dell’arte con quello del design è osservata all’interno di un campo semantico ed è utilizzata per intersecare l’analisi delle neuroscienze con quella della semiotica. Letture di neurosemiotica tra arte e design ridefinisce l’arte elettronica (net art, cybernetic art, new media art…), come una forma di ingegnerizzazione del processo semiotico attuata per generare fenomeni estetici. 

Rocco Antonucci è ricercatore e docente all’Università IULM di Milano. Insegna Semiotica visiva all’Università IULM di Milano. Con Mimesis Edizioni ha pubblicato Arte e/o design (2016). È autore di numerosi saggi sul design tra i quali: Corpo e realtà aumentata. Il design dei sistemi di chirurgia robotica mininvasiva; In the Clouds of Joseph Farcus. The Phenomenology of Going to Sea in the Era of Supermodernity; Le forme dell’aria; Il sogno di Corradino D’Ascanio e il suo famoso transfert; Le teorie di Mario Perrone sulla fotografia del prodotto industriale; Il Tao del Web. Interazioni 0/1; Debutti del design italiano a Finalmarina