Laura Ambrosiano

Nello spazio del lutto

Melanconia, violenza, tenerezza

Informazioni
Postfazione di: Antonello Correale

Collana: Frontiere della psiche
2021, 168 pp.
ISBN: 9788857580647
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 9,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Ogni percorso di cura è una elaborazione del lutto. Il lavoro del lutto è uno snodo centrale del continuo rimodellamento del funzionamento psichico in cui consiste lo sviluppo. L’autrice lo interpreta come l’attività dell’apparato psichico tesa a dare significato alle vicende dell’esistenza, particolarmente necessaria e vitale per il compito, che coinvolge ciascun individuo e ciascun gruppo, di trasformare i traumi, individuali e collettivi, come la pandemia che stiamo vivendo in questi giorni. L’individuo, come il gruppo, e la comunità hanno necessità di modellare e rimodellare il proprio funzionamento in vista della elaborazione dei traumi, pur attraverso le continue oscillazioni tra stallo melanconico e reazione violenta e rabbiosa. Il lavoro del lutto è a fondamento tanto della soggettivazione quanto del nesso sociale, infatti può contenere un’astiosa reazione immunitaria e avviare la pensosità, può restituire al singolo la parola, forse perfino quella politica, e al gruppo le sue risorse trasformative.

Recensioni

huffingtonpost.it, 08/02/2022
La pandemia come occasione per una pausa trasformativa
Leggi la recensione 

letture.org, 03/02/2022
Nello spazio del lutto. Melanconia, violenza, tenerezza, di Laura Ambrosiano
Leggi la recensione