Joe Soss, Richard C. Fording, Sanford F. Schram

Disciplinare i poveri

Paternalismo neoliberale e dimensione razziale nel governo della povertà

Informazioni
A cura di Sandro Busso, Eugenio Graziano
Traduzione di Irene Fattacciu
Postfazione di: Antonella Meo

Collana: Cartografie sociali
2022, 582 pp.
ISBN: 9788857580838
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 32,00  € 30,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 21,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Disciplinare i poveri affronta la trasformazione del governo della povertà negli ultimi quarant’anni negli Stati Uniti: cosa è successo e perché, come funziona oggi il welfare e come influisce sulla vita delle persone. Attraverso un’analisi attenta della sua evoluzione storica, il saggio chiarisce come la questione razziale rivesta ancora un ruolo centrale all’interno di questo sistema.

Collegando la riforma del welfare ad altri sviluppi politici, gli autori utilizzano varie fonti di dati per spiegare le origini, le forme e le conseguenze di una nuova modalità di governance della povertà che è allo stesso tempo neoliberale – allineata ai principi del mercato – e paternalista – fondata sul dire ai poveri ciò che è meglio per loro. Lo studio ricostruisce questo nuovo modello attraverso un percorso che va dal livello federale a quello statale e di contea, fino ad analizzare i modi in cui gli street-level bureaucrats gestiscono i singoli casi, spesso attraverso pratiche sanzionatorie. Il risultato è un resoconto convincente di come questo sistema stia, oggi come ieri, disciplinando i poveri.

Il volume contiene un saggio inedito degli autori e la postfazione di Antonella Meo.

Recensioni