Filippo Contesi

Il disgusto

tra arte e scienza

Informazioni
Collana: Morfologie
2021, 240 pp.
ISBN: 9788857583419
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 14,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

I filosofi hanno a lungo osservato la nostra tendenza ad apprezzare nell’arte ciò che di solito è emotivamente spiacevole. Nel caso del disgusto, tuttavia, gli studiosi si sono divisi tra coloro i quali celebrano il suo potenziale estetico e chi al contrario nega la possibilità di provare piacere estetico per ciò che disgusta. Questo libro offre la prima sistematica indagine filosofica del ruolo del disgusto nell’arte, condotta da una prospettiva basata su studi empirici. Mentre viene discussa una vasta gamma di opere d’arte in diverse forme e generi artistici, la scienza cognitiva del disgusto è utilizzata per confermare o rigettare le tesi finora offerte sul valore estetico del disgusto in diversi tipi di arte. Il libro offre nuovi contributi a numerosi dibattiti, compresi quelli riguardanti il valore del disgusto nell’arte, il paradosso delle emozioni negative, il paradosso della finzione, la natura del disgusto e dell’orrore e la storia dell’estetica del disgusto.