Paolo Landi

Coscienza e realtà nella storia del cinema

Informazioni
Collana: Filosofie
2022, 324 pp.
ISBN: 9788857588384
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 28,00  € 26,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 19,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

In questa ricerca l’autore mette in gioco una variazione dell’orizzonte fenomenologico articolato nei precedenti volumi, prendendo in esame una vasta porzione della storia del cinema, assunta in base alla rilevanza delle opere considerate e a una serie di contingenze personali della fruizione. A partire da un interesse crescente che verte sul nesso tra cinema e filosofia, il saggio prende in esame i luoghi tematici del materialismo e dello spiritualismo, dell’astrazione, della metafisica e del surrealismo, dell’epos e dei caratteri della fabula, dell’immissione delle altre arti nel cinema e della relazione tra parola e immagine. Nell’intreccio di questi temi la problematica gnoseologica ed estetica del rapporto tra la coscienza e le condizioni reali, assume un senso peculiare legato in modo stringente alle indagini che l’autore ha dedicato alla dimensione dell’arte.