Riccardo Socci

Modi di deindividuazione

Il soggetto nella lirica italiana di fine Novecento

Informazioni
Collana: Punti di vista
2022, 292 pp.
ISBN: 9788857588407
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 25,00  € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 PDF con Adobe DRM  € 17,99
Link Link Link
Sinossi

La riflessione sulle forme dell’io nella lirica di fine Novecento rappresenta uno dei nodi critici della poesia italiana contemporanea. Attraverso il confronto fra cinque autori significativi (De Angelis, Magrelli, Fiori, Anedda e Benedetti), il libro offre un’interpretazione generale della prima persona nella lirica alla luce del concetto di deindividuazione. A questa categoria appartengono fenomeni che riguardano sia la logica che sorregge il discorso poetico e i suoi temi, sia aspetti testuali specifici. L’analisi del soggetto dell’enunciazione consente dunque di ridefinire lo statuto di genere della lirica italiana contemporanea, per la quale l’io, da nucleo fondante del discorso, diventa un elemento da ricostruire e riconquistare.