Giuseppe Zuccarino

Forme della singolarità

Da Michaux a Quignard

Informazioni
Collana: Eterotopie
2022, 204 pp.
ISBN: 9788857590097
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 20,00  € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro è dedicato ad alcuni fra i maggiori scrittori di lingua francese del secolo scorso. Prendendo in considerazione, a seconda dei casi, determinati libri oppure tematiche rinvenibili in parecchie opere, si evidenziano le particolarità di stile e di pensiero che caratterizzano ciascuno di questi autori. Un dato ricorrente, per esempio, consiste nella loro attrazione verso le immagini, sia che le producano essi stessi in quanto scrittori-pittori (Michaux, Klossowski, Char), sia che le descrivano in testi critici o narrativi (Leiris, Simon, Quignard). In altri casi si tratta per loro, ricorrendo esclusivamente al linguaggio verbale, di rappresentare luoghi immaginari, vagamente infernali (Beckett, Blanchot), o persino di rileggere in maniera imprevista i testi della tradizione religiosa (Jabès, Caillois). Ad accomunare tutti questi autori è una concezione della scrittura intesa quale assidua e fruttuosa ricerca di forme di pensiero e di espressione fortemente originali, che possano corrispondere a ciò che essi avvertono, a ragion veduta, come il loro specifico e inconfondibile modo di essere.