Davide Steccanella

La filosofia di Diabolik e Alan Ford

Un criminale e una banda di agenti segreti squattrinati all’assalto della generazione ribelle

Informazioni
Collana: Il Caffè dei Filosofi
2022, 214 pp.
ISBN: 9788857590554
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 9,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

All’inizio e alla fine degli anni Sessanta uscirono in Italia due fumetti destinati a cambiare per sempre l’approccio a quel genere di lettura. I ragazzi abbandonarono i supereroi dei padri per abbracciare due nuovi protagonisti che più diversi tra loro non avrebbero potuto essere: un criminale spietato, che la faceva sempre franca, e un agente segreto “sfigato” e povero in canna. Diabolik faceva paura, Alan Ford faceva ridere a crepapelle. Entrambi uscirono per la prima volta di giovedì a distanza di sette anni l’uno dall’altro, nella città (Milano) dove si concentrava tutto (o quasi) quello che di significativo avveniva nel nostro Paese. Nonostante Diabolik abbia compiuto sessant’anni e Alan Ford abbia superato abbondantemente le cinquanta primavere, i loro personaggi sono ancora attuali e molto amati. In un’epoca che brucia tutto in fretta, questo libro cerca di capire le ragioni di un successo così duraturo.

Recensioni