Tano D’Amico

Orfani del vento

L’autunno degli zingari

Informazioni
Collana: Sguardi e visioni
2022, 104 pp.
ISBN: 9788857592220
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Una natura comune lega indissolubilmente zingari e immagini. Il popolo Rom ci sta accanto quando le parole non bastano, quando le parole non possono racchiudere, definire, circoscrivere quello che la realtà provoca in noi. Sono un popolo da guardare, da ascoltare, ancor più che da leggere. La parola scritta non li ha mai amati, l’immagine sempre. Nel suo nuovo libro Tano D’Amico, attraverso alcuni scatti memorabili, ci fa immergere nella cultura e nella storia di un popolo che non ha mai avuto capi o condottieri. Un popolo sempre in cammino, senza una patria, convinto che la terra non vada posseduta. L’unico popolo che non ha mai fatto guerra a un altro popolo. Una cultura, la loro, senza mura, senza torri. Una cultura orizzontale come una tenda, come una strada, come una decisione che si prende tutti quanti insieme.

Recensioni

La Repubblica, 01/12/2022
I Rom negli scatti di Tano D'Amico: "Un popolo da guardare, ascoltare, molto più che da leggere
Leggi la recensione 

Sette, 18/11/2022
Potere e umanità cancellate, il potere fa così con gli zingari
Leggi la recensione 

Internazionale, 11/11/2022
Libri
Leggi la recensione 

Radio radicale, 02/11/2022
Intervista a Tano D'Amico sul suo libro «Orfani del vento. L'autunno degli Zingari» (Mimesis) e sull'uccisione di Giorgiana Masi
Leggi la recensione