Piergiorgio Della Pelle

Croce e Pareto

Sulla scienza sociale (1891-1897)

€ 18,00  € 17,10

Piergiorgio Della Pelle

Croce e Pareto

Sulla scienza sociale (1891-1897)

Informazioni
Collana: Filosofie
2022,
ISBN: 9788857596068
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
AGGIUNGI AL CARRELLO AGGIUNGI AL CARRELLO AGGIUNGI AL CARRELLO
Sinossi

Con buona probabilità, il titolo di questo volume susciterà nel lettore qualche interrogativo. Se il nome di Benedetto Croce evoca infatti la sferzante critica alla sociologia negli anni della sua maturità, il nome di Vilfredo Pareto accostato a quello di Croce richiama il noto dibattito pubblico Sul Principio economico, apparso nel “Giornale degli Economisti” (1900-1901) e tenuto in grande considerazione in ambito sia filosofico, sia sociologico.
Sulle prime il lettore sarà deluso: il presente lavoro non si occupa di questi aspetti. Si propone invece di indagare i fondamenti filosofici delle scienze nel pensiero del giovane Croce, “neokantiano” e teorico marxista, e in quello del primo Pareto, “marginalista” ed economista liberista, durante gli anni che vanno dal 1891 al 1897. I percorsi distinti e paralleli dei due si incrociano a partire dal dicembre 1896 con un interessamento reciproco che, nonostante le divergenze, trova un singolare punto di convergenza nella scienza sociale, prima di allontanare Croce sulla strada dello hegelismo e Pareto su quella della sociologia.