Giovanfrancesco Pico della Mirandola

Conclusioni ermetiche, magiche e orfiche

Informazioni
Traduzione di: Paolo Edoardo Fornaciari
Introduzione di: Paolo Edoardo Fornaciari

Collana: I cabiri
2003, 109 pp.
ISBN: 9788884831309
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 8,00  € 7,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Giovanni Pico della Mirandola (Mirandola, 1463 -Firenze, 1494) pubblicò nel 1486 le DCCCC Conclusiones siue Theses, 900 tesi che intendevano indicare le vie della concordia universale alle scuole teologiche e filosofiche che si fronteggiavano al suo tempo. Un’opera complessa che ancora oggi continua a porre problemi di interpretazione. In questa edizione sono per la prima volta tradotte, commentate e messe a confronto con i testi originariamente utilizzati da Pico le tesi di contenuto più squisitamente esoterico: le dieci proposizioni formulate secondo la dottrina di Ermete Trismegisto, le ventisei tesi sulla magia naturale e le trentuno proposizioni secondo gli Inni Orfici possono oggi essere lette ed interpretate con maggior chiarezza, anche in rapporto alla Qabbalah, di cui sono profondamente permeate, come viene messo in luce dall’ampio commento di Paolo Edoardo Fornaciari.

 

Paolo Edoardo Fornaciari, curatore del presente testo, ha all’attivo vari studi sull’ebraismo medievale. Ha inoltre curato la Parafrasi della Repubblica platonica di Averroé e, per i tipi di Mimesis, le Conclusioni Cabalistiche di Pico della Mirandola (seconda edizione 2003). La sua traduzione commentata delle Conclusioni è la prima versione dal latino di questo fondamentale testo di Pico.