Angelo Arioli

Le città mirabili

Labirinto arabo medievale

Informazioni
Collana: Simorg
2003, 209 pp.
ISBN: 9788884831576
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Città intraviste sulla linea dell’orizzonte da viaggiatori reali, città immaginate da sedentari geografi, sempre e comunque descritte, perché solo il resoconto le sottrae all’inesistenza e rende possibile il viaggio, città impenetrabili, replicate, perseguite, sfuggite, dalle forma inusuali, città labirinto, con i brusii incessanti delle loro storie che narrano di remoti fondatori e di profeti ispirati, d’irreperiti tesori e di prodigi impensati, di curiosi congegni e di sortilegi sapienti, di genti dalle strane usanze e di donne dal diverso costume. Mirabilia arabe medievali còlte attraverso le espressioni letterarie di autori arabi vissuti tra i secoli X e XV, per lo più geografi in senso ampio, sia reali sia fantastiche, sempre attraverso il filtro dell’immaginario, con continui sconfinamenti spazio temporali, a precedere l’avvento dell’Islam e andando oltre i limiti del mondo arabo-islamico: Roma, Cartagine, Alessandria, Babele, Costantinopoli


Angelo Arioli è professore straordinario di Lingua e Letteratura Araba, presso la Facoltà di Studi Orientali dell’Università "La Sapienza" di Roma. Specialista di onomastica araba medievale, prosegue con questo testo la propria ricerca sulla presenza di mirabilia nella letteratura araba medievale iniziata con Le isole mirabili. Periplo arabo medievale (Einaudi 1989).