Salvo Vaccaro

Globalizzazione e diritti umani

Filosofia e politica della modernità

Informazioni
Collana: Eterotopie
2004, 209 pp.
ISBN: 9788884832023
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro affronta uno dei temi più attuali e scottanti del dibattito contemporaneo: il nesso tra le politiche di globalizzazione, con gli effetti militari ed economici dominanti e la tutela dei diritti umani che oscilla tra vocazione di valori di principio e le pratiche, sia collettive dei movimenti di base che statuali attraverso l'ingerenza umanitaria. Il testo si articola in due sezioni: la prima filosofica, che indaga l'evoluzione delle categorie e dei concetti della globalizzazione nei suoi risvolti con la tenuta della democrazia e dello stato di diritto, senza tuttavia cedere alla retorica nostalgica e mitica di un passato edulcorato mai esistito; la seconda politica, che tratta tre case studies (l'ingerenza umanitaria, i rapporti nord-sud, la guerra duratura) alla luce della documentazione rigorosa delle fonti politiche che animano la strategia più avanzata delle politiche globali nelle sue diverse sfumature.

 

Salvo Vaccaro insegna Filosofia politica e Scienza politica all’Università di Palermo. Fa parte della redazione di "Millepiani" e "Libertaria". I suoi interessi si muovono nell’ambito del contemporaneo, sforzandosi di individuare una griglia di pensiero critico della modernità che si riallacci alle filosofie politiche del pensiero francese (principalmente Foucault e Deleuze) e della Scuola di Francoforte (Adorno e Benjamin soprattutto). Tra i suoi ultimi lavori Anarchismo e modernità (BFS, Pisa 2004).