Massimo Marassi

Metamorfosi della storia

Momus e Alberti

Informazioni
Collana: Morfologie
2004, 160 pp.
ISBN: 9788884832078
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il Momus di Alberti è un trattato politico e una satira dei costumi costruiti all’insegna della doppiezza e della dissimulazione, necessarie in un tempo di smarrimento per trattare i temi delicati e inafferrabili dell’amore, della religione, della politica, della fortuna. Alberti predilige la metamorfosi della materia e della forma, celebra la doppiezza dei personaggi, trascina e adatta alla pagina le strategie per presentare in mutevoli e belle allegorie una realtà di dolore, un essere senza certezze e sciolto in un cumulo di contraddizioni. La filosofia della storia che ne deriva si fonda sulla consapevolezza che l’intero è solo la combinazione di infiniti frammenti, simile all’opera dell’abile architetto che da minute pietre isolate e disperse trae la perfezione del monumento.

 

Massimo Marassi insegna Filosofia della storia presso l’Università Cattolica di Milano. Tra i suoi lavori ricordiamo: Ermeneutica della differenza. Saggio su Heidegger, Milano 1990; Gadamer e l’ermeneutica contemporanea, Milano 1998; l’edizione dell’Ermeneutica di Schleiermacher, Milano 2000, e di Ernesto Grassi Retorica come filosofia. La tradizione umanistica, Napoli 1999.