Ana Millán Gasca

All'inizio fu lo scriba

Piccola storia della matematica come strumento di conoscenza

Informazioni
Collana: Quaderni a quadretti
2005, 105 pp.
ISBN: 9788884832845
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

La matematica è uno dei fondamenti universali della cultura umana. Le ricerche moderne hanno rintracciato l’origine di questo sapere attraverso le prime registrazioni scritte, nell’organizzazione della vita associata e nei primi tentativi dell’uomo di capire il mondo che lo circonda, di “decifrare” i segreti del cielo e della terra. Essa appartiene fin dai tempi più antichi al bagaglio di conoscenze trasmesso sui banchi di scuola: molte delle prime testimonianze archeologiche che ci sono pervenute sono esercizi scolastici degli apprendisti scribi. L’aritmetica e la geometria, le discipline di base della matematica, sono state costituite nel mondo greco, che ha creato il metodo deduttivo e ci ha lasciato in eredità i primi libri di matematica. Sapere universale, sapere antico, ma anche straordinariamente dinamico, la matematica ha accompagnato la storia umana arricchendosi di nuove branche, fornendo utili strumenti per pensare la realtà e per dominare il mondo fisico. E, all’inizio del Novecento, ha persino messo in discussione le sue più antiche certezze. Uno sguardo storico alle sfide e alle crisi che la matematica ha attraversato ci permette di comprendere meglio il suo ruolo nel mondo odierno, nella scienza e nella tecnologia, e la rinnovata esigenza di insegnarla ai più giovani.

 

Ana Millán Gasca è professore associato di Matematiche complementari presso l'Università di Roma Tre. Fra i suoi libri: Fabbriche, sistemi, organizzazioni. Storia dell'ingegneria industriale (Springer, 2005); Euclides. La fuerza del razonamiento matemático (Nivola, 2004); Il mondo come gioco matematico. John von Neumann, scienziato del Novecento (Bollati Boringhieri, 2008) e The Biology of Numbers (Birkhäuser, 2002), entrambi in collaborazione con G. Israel; e il volume, curato in collaborazione con M. Lucertini e F. Nicolò, Technological concepts and mathematical models in the evolution of modern engineering systems. Controlling, managing, organizing (Birkhäuser, 2003).