La Santa Sede e la questione armena (1918-1922)

Informazioni
Collana: Mimesis
2006, 291 pp.
ISBN: 9788884833334
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 19,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

Durante la prima guerra mondiale gli Armeni subirono uno spaventoso genocidio ad opera del governo ottomano dei Giovani Turchi. Nel 1918, però, riuscirono a proclamare una effimera indipendenza durata fino al 1922. La Santa Sede, che si era adoperata perché cessassero i massacri, cercò di appoggiare l'Armenia agendo, nei limiti del possibile, presso le potenze occidentali e avviando primi contatti in vista di regolari rapporti diplomatici con il nuovo Stato.