Fulvio Papi

Sulla ontologia

Fenomenologie et exempla

Informazioni
Collana: Itinerari filosofici
2005, 233 pp.
ISBN: 9788884833990
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro affronta l'ontologia, tema classico della filosofia, cercando di decostruirne il significato teorico. L'essere che non c'è come oggetto privilegiato del pensiero èil luogo dove necessariamente appare qualsiasi nostro dire intorno al mondo, alsapere, alla cultura. L'opera presenta nelle "fenomenologie" e negli "exempla" una ricchissima gamma di temi teorici che vanno dalla rappresentazione alla temporalità, alla memoria, al senso, all'immagine, alle tecnologie, alla città, alla politica, allavoro. Una filosofia che non parla di sé, ma che cerca di esplorare aspetti del mondo e dell'esperienza che costituiscono la forma della nostra vita.

Fulvio Papi, nato a Trieste, vive a Milano e sul Lago Maggiore. Nel quadro del secondo Novecento italiano è una figura filosofica originale che ha ereditato, in una libera interpretazione, il patrimonio culturale e teorico della Scuola di Milano. La filosofia èun lavoro destinato a mostrare, attraverso l'opera del linguaggio, aspetti del sapere e del mondo consdiviso, nella cultura e nell'esperienza, sono diventati luoghi comuni, invisibili nella loro verità. Genealogia e fenomenologia sono le forme dominanti di questo pensiero. L'autore ha attraversato le principali correnti filosofiche del Novecento- marxismo, neokantismo, fenomenologia, neopositivismo - e le grandi filosofie post-strutturaliste, sempre con il proposito di reperire decisivi materiali filosofici per un pensiero che cercava la propria strada secondo una spontanea fedeltà alla tradizione e allo stile filosofico.