Jakob Böhme

Aurora nascente

Informazioni
A cura di: Cecilia Muratori

Collana: Mimesis
2008, 238 pp.
ISBN: 9788884834447
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 17,00  € 16,15
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Opera prima del ciabattino entusiasta Jakob Böhme, scritta di getto nel tentativo di esprimere in parole il contenuto della rivelazione mistica ricevuta, Aurora è stata colpita da accusa di eresia subito dopo la sua stesura nel 1612. Da allora il libro è scomparso e riapparso nel corso dei secoli seguendo vicende storiche complesse e affascinanti, letto in cenacoli di pochi iniziati e conservato gelosamente dai discepoli che lo salvarono dal silenzio – se non dalle fiamme – della censura. Si presentano per la prima volta in traduzione italiana a partire dal manoscritto originale i primi sette capitoli – una parte in sé conchiusa dell’opera – di un testo fondamentale del misticismo tedesco. L’ampia introduzione alla lettura consentirà al lettore di entrare in contatto con un pensatore mistico del tutto inusuale, che lo stesso Hegel, apparentemente distante dagli eccessi barocchi di Böhme, definì “primo filosofo tedesco”.

 

Jakob Böhme (Görlitz, 1575 – 1624), vissuto negli anni cruciali tra il diffondersi della riforma luterana e lo scoppio della guerra dei Trenta Anni, fu autore di numerosi scritti, raccolti dopo la sua morte sotto il titolo di Theosophia Revelata. A causa dell’accusa di eresia l’opera di Böhme ebbe a lungo maggiore fortuna al di fuori della Germania, in particolare in Olanda e in Inghilterra (tra i più importanti lettori: I. Newton, H. More, W. Blake e S. T. Coleridge). Nel 1624 fu chiamato a Dresda a difendere l’ortodossia dei suoi libri davanti ad un consesso di teologi: caso quasi unico nella storia, Böhme ne uscì assolto.

 

Cecilia Muratori (Rimini, 1981) si è laureata in filosofia presso l’Università di Urbino. Attualmente lavora ad una dissertazione di dottorato presso le università di Urbino e Jena su Hegel, Böhme e la mistica speculativa.