Ugo Gangi

Spohr

Un musicista affogato nel biedermeier e dimenticato

€ 23,00

Ugo Gangi

Spohr

Un musicista affogato nel biedermeier e dimenticato

Informazioni
Collana: Mimesis
2008, 256 pp.
ISBN: 9788884835222
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 23,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

L’autore di questo libro, assicura di aver trascorso alcuni anni occupandosi della inspiegabile scomparsa di Louis Spohr dal mondo della musica. Il pubblico europeo dei teatri d’opera e delle sale da concerto della prima metà dell’Ottocento lo aveva acclamato come sublime violinista (metteva Paganini in soggezione), osannato come direttore di orchestre che il suo rigore rendeva impeccabili, adorato come compositore che, senza staccarsi dal classicismo, aveva saputo cogliere l’essenza del Romanticismo creando musica che estasiava. Le teste coronate lo onoravano, il mondo accademico lo teneva in grande considerazione, e, per contro, addirittura i giovani delle Burschenschaften ne avevano fatto un simbolo del loro ribellismo. Spohr ha goduto di appropriata fama sino ai primi del Novecento e poi, senza plausibili ragioni, il suo nome si è dissolto; l’esame dell’ambiente artistico nel quale era vissuto, un’attenta rilettura delle sue note biografiche e delle sue opere, almeno nei voti dell’autore, avrebbero dovuto fornire la spiegazione del misfatto, ma lui stesso sospetta che l’indagine non abbia fatto luce sul punto. È certo invece che il “desocupado lector” dal suo scritto riceverà uno stimolo ad ascoltare i suoni creati da questo straordinario musicista. Ne rimarrà folgorato e catturato. L’Editore ha svolto inconcludenti accertamenti sulla formazione culturale dell’Autore; residuano dubbi persino sull’identità dello stesso, visto che dalle guide compulsate risultano con quel cognome idraulici, sarti, macellai che sarebbe bizzarro si fossero dedicati a Spohr: non c’è, tra gli elenchi, traccia di alcun musicologo.