Clara Kraus Reggiani

Storia della letteratura giudaico-ellenistica

Informazioni
Collana: Mimesis
2008, 200 pp.
ISBN: 9788884836526
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

L’oggetto di studio della storia della letteratura giudaico-ellenistica è senza dubbio materia complessa e composita. L’incontro di due culture – unificate dal testo biblico come unico e significativo punto di riferimento – implica la difficile scelta di un criterio che soddisfi qualsiasi esigenza di ordine storico, culturale e linguistico. In questa trattazione sono ripresi i più autorevoli studi sul tema col fine di evidenziare i due eventi determinanti del giudaismo ellenistico della diaspora alessandrina: la traduzione greca della Bibbia ebraica detta dei Settanta e l’opera esegetico-filosofica di Filone, entrambe trasmesse al mondo occidentale dai Padri della Chiesa Greca.

 

Clara Kraus Reggiani, studiosa di fama internazionale, si appresta a leggere le due opere storiche di Filone di Alessandria nel 1942, dopo la perdita del padre, morto nel campo di sterminio di Minsk. L’incontro con Filone determina la svolta decisiva della sua carriera. Dopo anni di insegnamento nei licei, nel 1971, all’Università di Roma “La Sapienza”, prende la docenza in Letteratura giudaico-ellenistica, materia da lei fondata in Italia, a cui dedica tuttora la sua ricerca.