Alberto Arecchi

Abitare in Africa

Architetture, villaggi e città nell’Africa subsahariana dal passato al presente

Informazioni
Collana: Fuori collana
1998, 216 pp.
ISBN: 9788887231250
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

Vi sono studiosi che trovano strano che si parli di architettura africana in epoca pre-coloniale.Possiamo invece trovare le radici di una tradizione estremamente ricca e varia nei modi e nelle forme dell’abitare, che si coniuga con la plurale tradizione simbolica e magica della cultura africana. Questa tradizione ha prodotto i suoi monumenti e si è trovata costretta a fare i conti, nel corso degli ultimi trent’anni, con l’edilizia standardizzata di massa e con l’imporsi di nuovi modi di vivere e di abitare di ispirazione “internazionale”. La nostra percezione dell’habitat africano non può che essere quella di “osservatori estranei”.È tuttavia importante riuscire a conoscere realtà diverse dalla nostre senza pregiudizi né distorsione.L’autore offre un percorso tra 1.500 gruppi di popolazioni, in modo da dare una panoramica il più possibile completa dei modi di abitare nell’Africa nera e dei problemi connessi.

 

Alberto Arecchi: Architetto, ha oltre 15 anni di esperienza nel campo delle ricerche per lo sviluppo dei paesi africani. È autore de L’utopia del villaggio socialista: il nuovo habitat nelle campagne africane (1983), di Africa. Atlante storico-geografico (1991) e di Popoli d’Africa (1992) nonché di numerosi saggi sui problemi dello sviluppo e della gestione comunitaria dell’habitat e sull’uso di tecnologie appropriate.