Abbracciare Dafne

L’uomo e l’ambiente tra Omero e il futuro prossimo

€ 22,00  € 20,90

Abbracciare Dafne

L’uomo e l’ambiente tra Omero e il futuro prossimo

Informazioni
A cura di Alberto Camerotto, Filippomaria Pontani

Collana: Classici contro
2023, 222 pp.
ISBN: 9791222300788
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 14,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Il futuro prossimo è arrivato. La natura, che è madre e matrigna, che è nostra casa e nostro orizzonte, ci pone dinanzi alla hybris dell’uomo e ci interroga. È tempo di meditare insieme su tutto questo e di provare a costruire un mondo secondo idee altre. Di qui proviamo a ricominciare: con le idee, le parole e le immagini che ci vengono da tremila anni di pensieri e di esperienze, cerchiamo di capire qualcosa in più di ciò che sta accadendo. La responsabilità è nostra, nostra l’arroganza e nostro il pericolo. È il tempo di una nuova coscienza civile. Con Omero, con Esiodo o con Esopo, con Virgilio o con Ovidio cominciamo a rimettere gli alberi, gli animali, il vento, il mare e la terra al centro del mondo, a ridare loro la voce. La poesia, le lettere, la filosofia, le arti insieme alla scienza sono la via per costruire un immaginario collettivo diverso.

 

 

 FILIPPOMARIA PONTANI 

(Università Ca’ Foscari Venezia)

Abbracciare Dafne

ANGELO MERIANI 

(Università di Salerno)

Orfeo, musicista ‘en plein air’

CLAUDE CALAME

(École des Hautes Études en Sciences Sociales, Paris)

L’Inno omerico a Demetra tra donna, terra e natura: un manifesto ecofemminista?

MATILDE CIVITILLO 

(Università della Campania L. Vanvitelli)

Produrre, pregare, ricordare: abitare l’ambiente nell’Egeo preclassico

CLAUDIA ZATTA 

(Università Statale di Milano)

La vita e l’ambiente nei primi filosofi greci

PAOLA CARMELA LA BARBERA 

(Ca’ Foscari-Sorbonne Université)

Natura e misura: rispetto ecologico nel mito

PIETRO LI CAUSI 

(Università di Roma La Sapienza)

Indumenti del cosmo (e del caos): il corpo dei viventi nelle Metamorfosi di Ovidio

CARLOTTA MAZZOLDI 

(Università di Padova)

Gli animali marini nei secoli: conoscenza, percezione e conservazione

FRANCESCO LUBIAN, MATTEO WARD

(Università degli Studi di Padova, WRÅD)

Ovidio green influencer? 

ANNA MARIA FARABBI 

(Perugia)

L’ombelico della creazione, l’ombelico della relazione nel Mediterraneo amniotico di Omero

MARCO MUNARO 

(Rovigo)

… parlandoti piano per non farmi sentire

PIERLUIGI LANFRANCHI 

(Université d’Aix-Marseille)

Reincantare il mondo

ALBERTO CAMEROTTO 

(Università Ca’ Foscari Venezia)

L’errore di Prometeo