Stefania Adriana Bevilacqua

L’Europa e i suoi cambiamenti verso un acquis communautaire sociale

Un’analisi sociologico giuridica delle decisioni della Corte di Giustizia dell’Unione Europea

Informazioni
Collana: Studi Politici
2024, 230 pp.
ISBN: 9791222304953
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 20,00  € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

L’opera si inserisce nel panorama degli studi europei attraverso un’analisi socio-giuridica delle sentenze della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, fornendo una visione del diritto europeo come strumento in grado di disegnare uno spazio sociale propriamente europeo, con peculiari fatti giuridici, processi di istituzionalizzazione e strategie di efficacia. Mettendo in rilievo i percorsi creativi del legame tra diritto europeo e strutture sociali, l’opera si sofferma sulla litigiosità europea, ponendo al centro della trattazione il procedimento pregiudiziale. Verrà mostrato come esso, attraverso la sua vocazione partecipativa volta al confronto e allo scambio tra numerosi soggetti (giudici europei e nazionali, avvocati generali, parti processuali nazionali e Stati membri), sia in grado di operare un salto concettuale tra mondo socio-giuridico nazionale e sfera socio-giuridica pan-europea. Salto che viene analizzato in tema di famiglia e modelli di consumo per arrivare alla teorizzazione di un homo europeus societas